Tutto è pronto per la 13a edizione del Trittico Veneto, gara nazionale a tappe per juniores organizzata dal Veloce club Orsago e dal Team Orogildo.

0
0
0
s2smodern

Il veneto Enrico Salvador è il vincitore della 19esima Coppa Città di Offida - Trofeo Beato Bernardo, gara internazionale per under 23 di 152 chilometri organizzata dalla Sca Offida, guidata dal presidente Gianni Spaccasassi. Il corridore di Cordignano (Tv), in forza all’Unieuro Wilier Trevigiani, va in fuga a meno di 50 chilometri dal traguardo insieme a Szymon Rekita dell’Altopack, Filippo Rocchetti della Zalf e Filippo Zaccanti del Team Colpack. Rekita si stacca poco dopo e gli altri tre portano avanti la loro azione, volando imprendibili verso il traguardo. In vista dell’ultimo chilometro, in salita, il marchigiano Rocchetti si stacca. Il finale è uno sprint tra il lombardo Zaccanti e Salvador, che sul traguardo di Offida ottiene il primo successo stagionale.

0
0
0
s2smodern

Scorzé (Venezia) - Il veneziano Matteo Ferro (Libertas Scorzè), tra gli Allievi ed il padovano Andrea Sturaro (Monselice), il veronese Giovanni Venturella (Cage Caps Vc Silvana) e la veneziana Vanessa Michieletto (Libertas Scorzè), tra gli Esordienti,

0
0
0
s2smodern

E’ Alessandro Bond dell’Industrial Forniture Moro - Trecieffe il vincitore della 19esima Coppa Città di Offida - Trofeo Beato Bernardo. Negli ultimi chilometri lo junior feltrino si porta al comando insieme al campione umbro Giacomo Cassarà della Secom Forno Pioppi. I due si danno battaglia e alla fine è Bond a trovare l’affondo buono, tagliando il traguardo con 10’’ di vantaggio e ottenendo così il bis stagionale. Secondo è Cassarà, mentre sul terzo gradino del podio sale il marchigiano Gabriele Brega (nuovo leader della Challenge Picena), che difende i colori del Team ciclistico Campocavallo.

0
0
0
s2smodern

Il Gp Sportivi di Poggiana si conferma più internazionale di sempre: la Starscombat 2016 non vanta solo tanti, anzi tantissimi, talenti stranieri al via, ma anche un podio di assoluto prestigio e un talento, quello del 19enne di Perth (Australia), Michael Storer che ha scelto le strade della Marca Trevigiana per svelarsi al grande pubblico delle due ruote. Sul podio insieme a Storer salgono Enrico Salvador (Unieuro), ultimo ad arrendersi, giunto a 3'05" dal vincitore e Filippo Rocchetti (Zalf Euromobil Désirée Fior Pasta Zara) che ha regolato allo sprint il gruppetto dei più immediati inseguitori.

0
0
0
s2smodern

Capodarco di Fermo – Dopo il successo nel 2014 di Power, la bandiera australiana torna a svettare su Capodarco. Infatti Jai Hindley si impone sul traguardo del 45° Gran Premio Capodarco - Comunità di Capodarco - Memorial Fabio Casartelli - Corsa per la solidarietà, gara internazionale di 180 chilometri per under 23, organizzata dal Gc Capodarco, coordinato da Gaetano e Simone Gazzoli e da Adriano Spinozzi. Tutto si gioca sulla seconda e ultima ripetizione del “muro”, quando dal drappello dei fuggitivi esce in progressione Hindley. Gli resiste solo Edward Ravasi del Team Colpack. I due vanno a giocarsi la vittoria sul rettilineo finale, dove l’australiano trova l’affondo buono. Sul terzo gradino del podio sale il bielorusso Aleksandr Riabushenko del Team Palazzago Amaru.

0
0
0
s2smodern

A cura di Antonio Mannori
Il forte azzurro Filippo Zana dello squadrone Contri Autozai TTNK Sport ha vinto in volata su due compagni di fuga il 24° Trofeo Maionchi

0
0
0
s2smodern