Il Crankworx Slopestyle World Tour 2017 si è aperto all'insegna di stelle e strisce grazie alla vittoria dell'americano Nicholi Rogatkin, ma ha fatto sorridere di gusto anche gli italiani con il secondo posto di Torquato Testa.

0
0
0
s2smodern

Una bella sorpresa a distanza di 30 anni. A viverla sono stati gli ex corridori della formazione ciclistica giovanile imolese guidata a metà degli anni Ottanta da Valter Dosi, che venerdì 31 marzo si sono incontrati a cena al ristorante Il Gallo di Castel del Rio.

0
0
0
s2smodern

Gabriele Tacchini è stato confermato presidente del Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi -USSI Lombardia al termine delle elezioni per il rinnovo delle cariche per il quadriennio 2017-2020, svoltesi oggi.

0
0
0
s2smodern

Sono bambini con l’argento vivo addosso e sono pronti alla prima gara. I Giovanissimi del Velo Club Sovico, dopo un’attesa che a sentir loro sembrava infinita, torneranno a pedalare affronteranno la loro prima corsa stagionale a Santa Margherita di Lissone dove, domenica 2 aprile è in programma il “Trofeo Perego”. La manifestazione, organizzata dallo Sporting Club Mobili Lissone, inizierà alle 15.00.

0
0
0
s2smodern

Il più folle contest di slopestyle al mondo torna da domenica su Red Bull TV.

0
0
0
s2smodern

Sognando il bis alla Coppa Piero Melli. Così il Pedale Senaghese  prepara la seconda uscita stagionale della categoria allievi dopo

0
0
0
s2smodern

BERNARD HINAULT NELLA HALL OF FAME DEL GIRO D’ITALIA
Il Campione transalpino entra di diritto tra i grandi che hanno dato lustro alla Corsa Rosa. Con i tre successi, nel 1980 - 1982 - 1985, affianca nell’albo d’oro Merckx 2012, Gimondi 2013, Roche 2014, Moser 2015 e Baldini 2016.

Milano, 28 marzo 2017 – È stato uno dei corridori più forti di tutti i tempi. Uno dei 6 mostri sacri del ciclismo che hanno saputo vincere in carriera i tre Grandi Giri e non solo. Soprannominato le Blaireau (il Tasso), Hinault, si è aggiudicato il Giro d’Italia nel 1980, 1982 e 1985.

0
0
0
s2smodern