Stampa

L’abbiamo definito più volte il “perseverante”, un corridore che non si è mai arreso e che non ha mai smesso di lottare per dimostrare il proprio valore e quello che può dare al ciclismo, incarnando alla perfezione lo spirito del team Androni Sidermec.
E oggi Mattia Cattaneo, ritrovando la via del successo, ha ripagato la fiducia che il team ha riposto in lui, vincendo la terza e ultima tappa del Tour de La Provance.

“Questa vittoria ha un valore particolare per la nostra squadra, perché rappresenta la voglia di riscatto e il rilancio di un corridore nel quale crediamo molto – ha dichiarato il team manager Gianni Savio - Una vittoria che arriva in un momento particolare per la nostra squadra e per il ciclismo italiano, ottenuta da un giovane di grande talento”.
Alle spalle di Mattia Cattaneo sul traguardo di Marsiglia si è piazzato l'australiano Rohan Dennis che ha difeso la maglia di leader vincendo la seconda edizione della corsa francese.

0
0
0
s2smodern

Continuando ad utilizzare il sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies per ottimizzare e migliorare la navigazione nel sito.