Con il forte ricordo della tappa del Giro d’Italia del maggio 2016, la Città di Asolo torna protagonista della due ruote con la seconda edizione della Granfondo Città di Asolo e lo fa con un evento completamente rinnovato per un’offerta in grado di soddisfare anche i palati più fini.

 

A suggellare il cambio di passo, l’evento si vestirà di SEGAFREDO ZANETTI SpA, azienda leader del caffè espresso in Italia e nel mondo, che ha scelto Asolo e la sua prova di ciclismo per dare un’ulteriore testimonianza non solo della passione per lo sport della due ruote ma anche del legame con il territorio trevigiano. Un abbinamento di grande importanza che va ad aggiungersi alla partnership di Segafredo con il team americano Trek, la squadra di Contador, Degenkolb, del campione italiana Nizzolo e resa grande con le gesta di Fabian Cancellara.

"Da bambino mio papà mi ha accompagnato a vedere una tappa del Giro d’Italia, e ho visto passare Coppi e Bartali: Coppi con la maglia rosa, Bartali col tricolore. Sono rimasto talmente affascinato che, crescendo, ho sempre pensato che prima o poi avrei sponsorizzato il ciclismo – ha dichiarato Massimo Zanetti presidente della Segafredo Zanetti SpA - Oggi ho realizzato questo desiderio sia attraverso il team Trek Segafredo sia portando il nostro caffè in tante corse storiche, dal Giro d’Italia alla Milano Sanremo, ma anche alle più importanti gran fondo per gli amatori. E oggi ho il piacere di promuovere la Gran Fondo Segafredo, per far scoprire a tutti le bellezze e le tipicità del nostro territorio". 

Segafredo Zanetti, sarà così per l’edizione 2017 il Main Sponsor della manifestazione sportiva che prenderà la denominazione di GRANFONDO SEGAFREDO CITTÀ DI ASOLO.

Non solo la veste ma anche la data slitterà con la bandiera a scacchi che sventolerà domenica 4 giugno 2017. Rinnovata la veste, variata la data ecco che il COL guidato da Studio Rx di Marostica, con il supporto e patrocinio dell’Amministrazione comunale e del suo appassionato sindaco Mauro Migliorini, ha messo sul piatto non una ma ben tre proposte che avranno il suo cuore pulsante nella doppia prova di Medio e Granfondo del 4 giugno.

Accanto alla seconda edizione della Granfondo, per quanti vorranno apprezzare in tutta calma le bellezze dell’asolano, fermandosi a conoscere la sua storia ma soprattutto assaporare le sue specialità eno-gastronomiche, è proposta la SEGAFREDO GOURMET, prova cicloturistica di una ventina di chilometri tra verdi colline e cantine. Con la Gourmet si potrà apprezzare a pieno la perla incastonata sui colli trevigiani, paese ospitale e del quieto vivere.

Granfondo e Gourmet avranno il via entrambe a Casella d’Asolo per il traguardo fissato nel cuore della Città della Marca. Per tutti non solo i servizi offerti dall'organizzazione ma anche l’omaggio consegnato ai presenti della maglia ufficiale del team Trek Segafredo svelata nei giorni scorsi e firmata da Sportful, pronta a dare battaglia nelle strade del UCI World Tour, che dovrà essere indossata al via delle rispettive prove. Una cornice dai colori ufficiali Trek Segafredo quali rosso, nero e bianco che si preannuncia unica.

A fare da prezioso anticipo alla doppia prova di giugno, sabato mattina 13 maggio, Studio Rx e lo staff asolano propongono la prova a cronometro GAERNE CITTÀ DI ASOLO, 5,3 km. da vivere tutto d’un fiato con l’obiettivo di correre non solo contro il cronometro ed amici ma soprattutto contro sé stessi. In palio oltre ai premi offerti dall'azienda trevigiana, i posti per la griglia di merito della Granfondo Segafredo Città di Asolo.

I percorsi della Granfondo Segafredo Città di Asolo
La Granfondo, tappa del campionato provinciale e nazionale ACSI, proporrà due percorsi di 148 e 85 km in grado di soddisfare i gusti di quanti vogliono mettersi alla prova, apprezzando in egual modo il territorio trevigiano tra natura e storia. Se dopo il Mostaccin i due percorsi si separeranno, con coloro che hanno scelto il percorso lungo che daranno l’assalto al Grappa, uguale per tutti è la sede d’arrivo posta nel salotto buono di Asolo, nel mezzo del centro storico.

L’evento coinvolgerà numerose realtà associazionistiche locali quali società sportive, quella ciclistica inprimis, Pro-loco, Alpini, soccorritori, radioamatori e altre indispensabili per un evento, con il Comune a fungere da valido collante. Iscrizioni aperte con promo per chi si iscrive per tempo, per le cicliste ma anche per gli iscritti alla Granfondo La Rosina Città di Marostica del 23 aprile alla quale la prova è abbinata.

0
0
0
s2smodern