Casalserugo (Pd). Il  direttivo dell'Asd Società Ciclisti Casalserugo guidato dal presidente  Francesco Zaggia, con la collaborazione del vice-presidente Federico Nicolè, segretario Flavio Baldin e dai consiglieri: Michele Paccagnella, Massimo Stievano, Riccardo Rinuncini, Vincenzo Martena, Vilmer Biolo, Gianluca Faggin ed Elaine Signorelli, con tutti i soci e simpatizzanti,

si sono trovati recentemente alla tradizionale festa conviviale e nell'occasione sono stati raccontati aneddoti e ricordi del passato e quelli più recenti.  Occasione anche per consegnare riconoscimenti ai protagonisti stagionali come il campione sociale, che anche quest’anno è risultato vincitore Nicola Maso, con il secondo classificato classificato Nicola Piovan ed al terzo Alberto Berlingeri, a cui sono stati innondati di applausi concessi dai numerosi conviviali. L’anno appena passato ha visto l'Sc Casalserugo impegnato in varie Granfondo, dalla classica G.F di Padova alla più impegnativa Maratona delle Dolomiti. Un giro a tappe nelle zona di Rieti, con visita alla Cascata delle Marmore, Amatrice e dintorni, zone  che poi sono state martoriate dal terremoto. Sempre nel 2016, un piccolo gruppo di ciclisti ha pedalato lungo la famosa salita che ogni ciclista sogna di pedalare, i 48 tornanti che portano sul Passo dello Stelvio, ed il giorno precedente il passo Resia, noto per il campanile che fuori esce dal lago. Nel 2017 la società ciclistica ha in programma due giri a tappe che vedranno i portacolori del “Casalserugo” lungo le strade della Versilia; il secondo è ancora in fase di programmazione, ma comunque dovrebbe essere nel territorio delle 5 Terre. Naturalmente non mancano i classici giri sui colli Euganei e Berici, il classico giro sul Monte Grappa e altri bei giri giornalieri.

                                                                                             Livio Fornasiero

0
0
0
s2smodern