Stampa

Lo staff della neonata società “Toscana Gare” sta lavorando a pieno regime di giri per  allestire la prima edizione del Giro della Toscana riservato ai professionisti.

 

 

Si tratta di tre  competizioni di cui due nuovissime per il calendario internazionale. Il Giro della Toscana
intitolato al grande “Ammiraglio azzurro” Alfredo Martini si svolgerà nei giorni 20, 21 e 22
settembre e costituirà un riferimento importante per svariati commissari tecnici impegnati ad
allestire le Nazionali in vista dei Campionati del Mondo in Qatar.
In attesa della presentazione ufficiale dell’otto settembre a Peccioli (Pisa) la Toscana Gare
ha definito le sedi di partenza e arrivo delle competizioni.
La prima delle 3 prove che compongono la challenge prenderà il via davanti al Duomo di
Arezzo e terminerà a Montecatini Terme. E’ previsto nel finale un giro nella Valdinievole. La
seconda prova partirà a Montecatini e terminerà a Pontedera. Le prime due corse sono
appunto inedite. La terza ed ultima prova invece sarà il Gran Premio Città di Peccioli –
Coppa Sabatini, una classica famosa e dall’albo d’oro importante.
Rispetto alle edizioni recenti la “Sabatini” con start e arrivo a Peccioli avrà una fase iniziale
differente.
Per l’illustrazione dei percorsi, l’annuncio delle squadre partecipanti e altre delucidazioni e
curiosità lo staff di Toscana Gare dà a tutti l’appuntamento per l’otto settembre a Peccioli.

0
0
0
s2smodern

Continuando ad utilizzare il sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies per ottimizzare e migliorare la navigazione nel sito.