Stampa

Il pavese Fabio Florian e il brianzolo Lorenzo Gobbo sono i primi leaders della sesta edizione della Ciclovarese Challenge

 

 

Esordienti. A Busto Arsizio si è corsa una classica del ciclismo giovanile qual’è il Trofeo Boschessa, giunto alla 27esima edizione, abbinato al Trofeo Giancarlo e Lina Tovaglieri alla memoria. La competizione è il frutto del connubio organizzativo tra il Club Boschessa del presidente Riccardo Pesenti e il Gruppo Sportivo San Pietro guidato da Marco Puricelli e ieri sono stati 169 i ragazzi in gara. Tra i più grandi in corsa per la Ciclovarese Gran Premio Maurizio Giovanella la gara è stata animata già nelle prime delle dieci tornate previste con l’attacco di Cometti (Romanese), rilevato successivamente al comando dal duo Vaghi (Enjoy) e Bagatin (Orinese). Tutto da rifare a metà corsa con il traguardo volante vinto da Montoli (Saronni) davanti ad un gruppo allungatissimo dal quale a due giri dalla fine evade con una pedalata potente e sicura Riccardo Nardi (Cassano 92). Il cassanese nel corso dell’ultima tornata viene raggiunto da Francesco Vergobbi (Besanese), a sua volta uscito dal gruppo con autorità. Il sogno di vittoria dei due varesini si infrange quando al traguardo mancano poche centinaio di metri ed è così che sul vialone di arrivo il gruppo si presenta compatto con lo sprint di Lorenzo Gobbo (Sovico) che metti tutti d’accordo. Per lui è il secondo successo stagionale dopo quello conquistato ad inizio luglio a Cardano al Campo. Il tracciato bustese è come tradizione piatto come un biliardo e gli Esordienti del primo anno, in gara per la Ciclovarese Sestero onlus, non fanno nulla per rendere la corsa impegnativa più del dovuto. Sono spesso a condurre la lunga fila dei concorrenti i ragazzi della S.C. Busto Garolfo che centrano il traguardo parziale di metà corsa con Aurora Mantovani. La volata a ranghi compatti sembra inevitabile e così è. E’ uno sprint avvincente che vede prevalere la maglia rossa del Pedale Pavese 1920 vestita da Fabio Florian che conquista così il suo primo alloro stagionale davanti ad una brillantissima Aurora Mantovani (Busto Garolfo). Alla presenza del presidente provinciale della federciclo Massimo Rossetti, del responsabile bosino della categoria Esordienti Igor Giaron e del numero uno del Club Boschessa Riccardo Pesenti si sono svolte le premiazioni con un saluto di pronta guarigione al patron della Ciclovarese Maurizio Giovanella e a Samuele Calderaro , coinvolto in una caduta e trasportato per accertamenti all’Ospedale di Busto Arsizio. Domenica 31 luglio seconda tappa della Ciclovarese Esordienti a Comerio.
Sergio Gianoli
Ordine di arrivo Esordienti secondo anno: 1) Lorenzo Gobbo (Velo Club Sovico) km 43 in 1h03’ media 40,952, 2) Giorgio Cometti (Romanese), 3) Andrea Montoli (Saronni), 4) Andrea Vaninetti (Sarnico), 5) Luca Poggi (Pedale Pavese), 6) Daniele Patera (San Macario), 7) Tommaso Cordiani (Alzate Brianza), 8) Alessandro Motta (Molinello); 9) Christian Bagatin (Orinese), 10) Marco Manenti (Trevigliese).
Esordienti primo anno: 1) Fabio Florian (Pedale Pavese), km 35 in 55’ media 38,182, 2) Aurora Mantovani (Busto Garolfo), 3) Michael Cattani (Torrile), 4) Alessandro Ceci (Figinese), 5) Daniele Anselmi (Cavenago), 6) Matteo Boletta (Orinese), 7) Marco Ferrario (Osio Sotto), 8) Andrea Tadini (Orinese), 9) Lorenzo Cottone (Pedale Pavese), 10) Daniele Rossetti (Orinese).

0
0
0
s2smodern

Continuando ad utilizzare il sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies per ottimizzare e migliorare la navigazione nel sito.