Stampa

A cura di Antonio Posti
Con un finale da brividi , lo studente di Piasco, al quarto anno do ITIS, Michele Bertaina si è aggiudicato allo sprint, non senza qualche brivido, la 30^ edizione  del trofeo Industria e Commercio di Peveranza, Memorial Angelo Martegani, una gara dominata da una lunga fuga, dapprima iniziata a otto e terminata allo sprint sul gruppo a ridosso dei battistrada, che nel finale erano rimasti in tre: Ma andiamo con ordine , al via di questa gara ben organizzata dal Gruppo Sportivo Peveranza, in collaborazione con il gruppo alpini di Bolladello e che ,ha radunato presso il Centro Sportivo Area Festa, messa a disposizione dall’ Amministrazione Comunale, presente, poi per le premiazioni con gli Assessori Fontana e Crosta, ben 149 corridori , dei 172 iscritti della categoria Juniores, i migliori della Lombardia  e del Piemonte, con alcuni già protagonisti il giorno di Pasqua in quel di Cantù, come il valtellinese , di Lanzada , Andrea Bagioli, ed i varesini Covi, Giannuzzi, Cervellera,Belloni, Muraro e ben  cinque formazioni Piemontesi  ed una Ligure.

 


Per quanto riguarda la parte tecnica , la manifestazione si snodava sul classico circuito: Peveranza, Rovate, Castelseprio, Cairate, Peveranza da ripetere undici volte per complessivi cento tre Km. Non appena terminate le operazioni preliminari, ben gestite dalla giuria: Bertani, Sansottera, Sordi, Spinoni, e dai due direttori di gara: Colombo e Puricelli, la lunga e variopinta carovana  si è messa in moto per iniziare il primo giro di poco superiore ai 9 Km, ad andatura sostenuta, tanto che alla fine la media generale sarà superiore ai 41 Km/h. Già nel  corso del  successivo giro si sgancerà un gruppetto di una decina di corridori che otterrà un massimo vantaggio di trenta secondi, nella terza tornata i gruppo tornerà compatto , per poi “ spaccarsi “ nuovamente al 5 e sesto giro quando guidato da Luca Colnaghi (Biringhello) si formerà ancora un gruppetto che in pratica deciderà la gara. Infatti  nel corso del settimo giro rimarranno in quattro ovvero : Colnaghi(Biringhello) Bornengo(Bustese/Verbania) ed i piemontesi , portacolori della Vigor  Cycling Team di Piasco (Cn) i quali trovato l’accordo e pur non ottenendo un vantaggio cospicuo , massimo 30” sono riusciti  guidare per tutto il resto delle tornate, ovvero  ottavo, nono, decimo,ed undicesimo giro . In vista del traguardo il vantaggio dei quattro si riduceva notevolmente, tanto che negli ultimi duecento finali veniva riassorbito il piemontese  Olivero, ma Bertania ,Colnaghi, Bornengo riuscivano a giocarsi la vittoria finale dove prevaleva di stretta misura il piemontese  su Colnaghi e Bornengo e Covi , che era il primo del gruppo rientrante, ma non definitivo sui primi tre classificati, tanto che il giudice d’arrivo non segnava nessun distacco. Per  questo longilineo atleta , del  secondo anno, la prima vittoria stagionale, il tutto per la gioia  dei genitori,Gabriele,Elisa e della sorella Margherita che lo seguono ovunque.  E solo a quel punto , dopo le premiazioni ben guidate dalle Speaker, dal Presidente Della Canonica, ed i figli dell’indimenticabile Angelo Martegani, dagli Assessori Fontana e Crosta e gli sponsor si sono svolte le premiazioni di questa classica che da trent’anni si svolge il giorno di S.Angelo in questa bella e stupenda  Località del Varesotto.
ORDINE D’ ARRIVO 30^ TROFEO INDUSTRIA COMMERCIO PEVERANZESE /3^ MEMORIAL ANGELO  MARTEGANI
1^ Michele Bertania (Vigor Cycling Piasco)  Km 103,  2h 27’ 48” , M. 41.813, 2^ Luca Colnaghi (Biringhello/Infinity), 3^ Federico Bornengo (Bustese/Verbania), 4^ Alessandro Covi (Team F.lli Giorgi Bg), 5^Manuel Belloni (Biringhello), 6^ Stefano Giannuzzi (GB Junior Team), 7^ Enrico Olivero (Vigor Piasco), 8^ Stefano Oldani (GB Junior), 9^ Andrea Bortoluzzi (Bustese/Verbania), 19^ Massimo Muraro (Bustese/Verbania).


 

0
0
0
s2smodern

Continuando ad utilizzare il sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies per ottimizzare e migliorare la navigazione nel sito.