Stampa

Altra domenica di grandi soddisfazioni per il Team LVF del presidente Patrizio Lussana. Questa mattina il bergamasco Andrea Berzi ha festeggiato la prima vittoria personale su strada nella categoria Juniores vincendo la volata ristretta che ha deciso il 20° Gran Premio MAP – Memorial Giacomo e Carlo Sciola. Sono arrivati in dieci fuggitivi a contendersi il successo finale con il 17enne di Grumello del Monte che ha vinto nettamente lo sprint davanti a Daniele Donesana (Ciclistica Trevigliese) e Luca Varenna (Us Biassono).

 

“Sono molto felice per questa vittoria – ha commentato Berzi dopo l’arrivo – ho capito che questa poteva essere la fuga buona e sono entrato. Nel finale la volata è stata un po’ un rischio perché la Trevigliese era in superiorità numerica, ma sentivo di stare bene e ho provato. Dedico questo successo al presidente Patrizio Lussana, agli allenatori che hanno creduto in me e a tutti i compagni, quelli che oggi hanno fatto un gran lavoro per tutta la gara e anche agli altri che correranno nel pomeriggio”.

E proprio nel pomeriggio è arrivato il secondo posto di Samuele Rubino nel Memorial Rita e Luigi Bocca, una gara molto impegnativa. A vincere sul traguardo di Montemagno d’Asti è stato Riccardo Moro della Zheroquadro Lan Service. Ha anticipato la volata scattando da un gruppo ristretto di cui facevano parte proprio Rubino che si è dovuto accontentare della piazza d’onore.

0
0
0
s2smodern

Continuando ad utilizzare il sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookies per ottimizzare e migliorare la navigazione nel sito.