Stampa

Di Antonio Posti Che fosse uno dei corridori più forte e veloce se ne erano accorti  domenica 10 a Busto Arsizio dove aveva vinto la piccola San Geo  battendo una sessantina di corridori, ma questa volta  Alessandro Covi (F.lli Giorgi) è andato oltre, infatti il piccolo campione di Taino è andato a vincere in Belgio e precisamente a Pommeroeul dove con la maglia della  ATP Spie, dove ha trovato  anche , come compagno  di squadra il recente vincitore  della Parigi/Roubaix per Juniores.

La gara Belga si disputava per 127 Km , ed al via vi erano tutti i più forti Juniores dell’Europa, ovvero Belgi, Olandesi, Lussemburghesi, Francesi , Lituani, Tedeschi, che dopo una gara disputata con lunghi tratti in pavè . Dopo aver annullato una fuga  iniziale il gruppo si è presentato a ranghi compatti  e a quel punto, come a Busto Arsizio, il corridore di Taino ha fulminato tutti quanti , compreso  anche il vincitore della Classica Parigi /Roubaix  Mobach finito ventottesimo . Alle spalle del corridore Varesino sono finiti  il Belga Van Ende e l’altro corridore Italiano Moreno Marchetti e tutto il resto del gruppo. Tenendo conto che per Alessandro Covi questo è un buon momento sicuramente sarà uno dei protagonisti al prossimo Campionato Italiano di Solbiate Arno (19 giugno), unitamente ad Andrea Bagioli (Canturino), passando però per Taino (8 Maggio /Corri per la Mamma). Comunque per il corridore  di Taino è una splendida esperienza, e del suo valore si sono accorti anche in Belgio e sicuramente sarà una delle pedine più importante per la Nazionale Italiana

ORDINE D’ARRIVO G.P . BATI /METALLO   POMMEROEUL (BELGIO) 17/4 /2016

1^ Alessandro Covi (Ita )  127  Km , 3h 4’ 11”,    2^ Wouter Van Ende (Belgio), 3^ Moreno  Marchetti(Ita), 4^ Stijn Demolder (Belgio), 5^ Nils Eekhoff (Olanda), 6^ Charlie Quaterman (Gran Bretagna), 7^ Lars Van De Berg (Olanda), 8^ Mario Poldervart (Olanda), 9^ Daan Van  Sintmaatensdijk (Olanda), 10^ Tom Peters (Olanda).